Dal body shaming al linguaggio inclusivo Rassegna Dirittə al presente La rassegna Dirittə al presente, un percorso in cinque incontri per parlare della condizione femminile, partirà con l’appuntamento Scritto sul corpo, dal body shaming al linguaggio inclusivo che si terrà il 26 novembre alle 18 alla Cittadella dei giovani in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne….

Inquiete, indomite, erosive, anche e soprattutto critiche. Le donne di questo tempo complicato, in cui tutto ruota intorno a un virus e ai suoi spaventosi effetti, non smettono di esaminare, analizzare, provare a distinguere il vero dal falso, il bello dal brutto, l’utile dal superfluo. Perché il mondo un po’ va avanti e un po’ arretra…

Inquiete, indomite, erosive, anche e soprattutto critiche. Le donne di questo tempo complicato, in cui tutto ruota intorno a un virus e ai suoi spaventosi effetti, non smettono di esaminare, analizzare, provare a distinguere il vero dal falso, il bello dal brutto, l’utile dal superfluo. Perché il mondo un po’ va avanti e un po’ arretra…

Inquiete, indomite, erosive, anche e soprattutto critiche. Le donne di questo tempo complicato, in cui tutto ruota intorno a un virus e ai suoi spaventosi effetti, non smettono di esaminare, analizzare, provare a distinguere il vero dal falso, il bello dal brutto, l’utile dal superfluo. Perché il mondo un po’ va avanti e un po’ arretra…

Inquiete, indomite, erosive, anche e soprattutto critiche. Le donne di questo tempo complicato, in cui tutto ruota intorno a un virus e ai suoi spaventosi effetti, non smettono di esaminare, analizzare, provare a distinguere il vero dal falso, il bello dal brutto, l’utile dal superfluo. Perché il mondo un po’ va avanti e un po’ arretra…

Inquiete, indomite, erosive, anche e soprattutto critiche. Le donne di questo tempo complicato, in cui tutto ruota intorno a un virus e ai suoi spaventosi effetti, non smettono di esaminare, analizzare, provare a distinguere il vero dal falso, il bello dal brutto, l’utile dal superfluo. Perché il mondo un po’ va avanti e un po’ arretra…

In occasione della giornata internazionale della donna, la Cittadella dei Giovani dedica tre lunedì – l’1, l’8 e il 15 marzo, alle tante voci e ai tanti racconti femminili che in questi mesi hanno trovato spazio su Voci Di Cittadella. Celebriamo la passione, celebriamo l’impegno, celebriamo il fare le cose con cura. Buon 8 marzo…

“Sentiamoci. Voci di donne dalla pandemia” è un progetto di Dora donne in Valle d’Aosta e nasce da un bando della Fondazione Comunitaria Onlus. Pubblichiamo un breve video di presentazione, e vi ricordiamo che tutte le interviste e i commenti delle psicologhe si possono trovare qui su vocidicittadella.com e sul canale YouTube di Cittadella e di Dora donne in…

Inquiete, indomite, erosive, anche e soprattutto critiche. Le donne di questo tempo complicato, in cui tutto ruota intorno a un virus e ai suoi spaventosi effetti, non smettono di esaminare, analizzare, provare a distinguere il vero dal falso, il bello dal brutto, l’utile dal superfluo. Perché il mondo un po’ va avanti e un po’ arretra…

In occasione della giornata internazionale della donna, la Cittadella dei Giovani dedica tre lunedì – l’1, l’8 e il 15 marzo, alle tante voci e ai tanti racconti femminili che in questi mesi hanno trovato spazio su Voci Di Cittadella. Celebriamo la passione, celebriamo l’impegno, celebriamo il fare le cose con cura. Buon 8 marzo…

Page 1 of 41 2 3 4
© 2015 Cittadella dei giovani | Made with love by bioandjules.
Seguici: