#news

I Veeble all’ultimo Ahppperò estivo della Cittadella

Home > News

Settembre è alle porte e l’autunno si avvicina, ma alla Cittadella dei Giovani c’è ancora aria di estate con gli ultimi appuntamenti della stagione tra musica e teatro. Per l’ultimo Ahppperò ci saranno degli ospiti davvero speciali: venerdì 25 agosto alle 19, i Veeble si esibiranno nel cortile di via Garibaldi, ma non prima degli Space Traffic che apriranno lo spettacolo.

E non è tutto, mercoledì 23 agosto alle 19 torna nel teatro di Cittadella lo spettacolo Clown Story della compagnia teatrale Circo a Vapore.

I Veeble sono una band unica e spontanea, artistica al cento per cento, fascinosa e focosa come sanno esserlo i poeti e gli artisti di strada. Una formazione che sfugge alle normali classificazioni di genere. Il loro live è un rollercoaster che spazia senza difficoltà tra gitanie e tropicalismi, passando per psichedelie dub e hip hop. È un live che arriva dritto al cuore, passando per le gambe. Come nelle migliori tradizioni sudamericane o balcaniche, si cantano e ballano contemporaneamente gioie e tristezze della vita.
Il loro primo disco, “No Magic No Bullet” esce nel 2015 e nel 2018 partecipano alla compilation Istituto Italiano di Cumbia Vol.2 curata da Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti ed uscita per La Tempesta Sur. Nel 2019 arriva l’album “More” su etichetta Goodfellas, che contiene alcuni brani della colonna sonora de “La profezia dell’Armadillo”, il film tratto dal best seller di Zerocalcare. Negli anni Fiorello li ha ospitati nella sua Edicola Fiore, Vincenzo Mollica li ha annoverati nella rubrica ‘Do Re Ciak Gulp’ di Rai Uno e Caterpillar di Radio2 li ha voluti durante il Caterraduno di Sinigallia. Animali da palco come poche band italiane, i Veeble hanno collaborato con Roy Paci e condiviso il palco con i Gogol Bordello. Sulle spalle hanno una montagna di chilometri in furgone tra Italia, Germania, Austria, Svizzera, Rep. Ceca, Slovacchia e Regno Unito.

Ad aprire per il gruppo internazionale i valdostani Space Traffic dalle sonorità rock e psichedeliche. Il trio, composto da Fabio Baldassarri (chitarra), Florian Bua (batteria) e Marco Pica (basso e voce), nasce nel 2015 e tre anni dopo esce con il primo album, Numbness. Un concept di 10 brani legati dal percorso del protagonista che passa dal torpore totale ad affrontare momenti di difficoltà e di riflessione, giungendo poi al risveglio. Il disco ottiene ascolti in tutto il mondo: dall’India al Canada, dall’Australia al Sud Africa grazie al supporto di diversi canali indie e underground. Ad oggi gli Space Traffic stanno lavorando a nuove sonorità e progetti spaziali.

Dopo una prima esibizione aostana questa primavera, i clown della compagnia teatrale Circo a Vapore tornano tra le mura del teatro di Cittadella con Clown story, uno spettacolo corale che vede sul palco Alessandra Desideri, Beatrice Raimondi, Lorenzo Vanità, Filippo Sapino, Michele Deiana e Filippo Salvini con la regia di Silvia Marcotullio. Un’esibizione frenetica, tragicomica e filosofica dove lo sguardo meravigliato del clown, che non sa vedere oltre il suo naso rosso, è il nostro sguardo liberato dai giudizi e colmo di ingenua sorpresa. Da dove vengono i clown, con la loro piccola maschera e la loro anima nuda?
Vengono da un posto molto lontano a mostrarci i nostri quotidiani fallimenti e ad insegnarci di nuovo la meraviglia e lo stupore. I numeri strampalati di magia, i passi di danza, le note di una canzone, un’assurda tragedia e i versi di una poesia, tutto per loro è vero, tutto per loro è serio, le favole si possono riscrivere e il mondo si può cambiare. Dove vanno i clown, quando indossano i loro grandi cappotti e attraversano il sipario? Vanno nel luogo dell’ingenuità e della libertà, vanno nel luogo che solo loro e gli innocenti conoscono.

La “Compagnia Internazionale di Teatro Circo a Vapore”, nasce a Parigi nel 1981 e si stabilisce a Roma nel 1982 producendo e presentando numerosi spettacoli in rassegne e festival teatrali nazionali ed internazionali (Francia, Spagna, Inghilterra, Germania, Austria, Olanda, Belgio, Portogallo, Danimarca, Svezia, Norvegia, Stati Uniti, Corea del Sud, Panama, Thailandia, Malesia). Collabora con artisti delle più grandi compagnie internazionali presenti in Europa quali: Royal de Luxe (Nantes), Theater Titanick (Münster – Lipsia), Dogtroep (Amsterdam), Comediants (Barcellona) e molte altre.

Facebook
WhatsApp
LinkedIn

Prossimi appuntamenti

Immagine-2024-02-22-153530
06 Mar
Black History Month - Storie da ricucire
Immagine-WhatsApp-2024-02-09-ore-19.43.16_35fa2d27
24 Mar
SCAMBIO EUROPEO GIOVANILE - IRLANDA