Corso a cura di Giulio Gasperini.

Un laboratorio esperienziale per Dare voce al sentimento del Wanderlust, (da wandern-errare, e Lust-desiderio), cioè quel “desiderio di vagare”, utilizzando il Caviardage, un metodo di scrittura poetica che aiuta a tirar fuori la poesia nascosta dentro ognuno di noi, attraverso un processo creativo che parte da una pagina già scritta con la guida di un formatore certificato.

Quando: 5-12-19 febbraio dalle 14.30 alle 17

Gratuito. Aperto a tutti.
Il corso partirà con un minimo di 5 iscritti e un massimo di 10.