19
Ottobre
20:00 — 23:00
Cittadella
Caricamento Eventi

VOXSOLO

Associazione Ariella Vidach AIEP (CH)

VOXsolo è un’azione performativa interattiva che crea uno spazio/paesaggio dove l’interprete reinventa il rapporto con le espressioni essenziali e alterabili quali la voce, i suoni, le immagini. Si cerca nella ricchezza espressiva della voce umana, nella sua forza evocativa a cui è dato un ruolo chiave nello sviluppo drammaturgico e che, in questo flusso di dati, diventa un elemento di coesione oltre che generatore di immagini.

Ariella Vidach

Coreografa e danzatrice. Nata ad Umag nel 1956 (Croazia), ha vissuto negli Stati Uniti per una decina d’anni, dove si forma artisticamente con i più significativi coreografi della generazione moderna e postmoderna. Dal 1980 presenta i suoi lavori negli Stati Uniti, in Canada, ed Europa. Nel 1996 crea a Milano la compagnia di danza Ariella Vidach – AIEP con la quale realizza gli spettacoli multimediali con tournée, laboratori e seminari che partecipano a Festival e Rassegne in Italia e nel mondo.

Claudio Prati

Videoartista e regista. Nato a Berna nel 1954 frequenta dal 1982 al 1986 l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano diplomandosi con il prof. Alik Cavaliere. Dal 1986 al 1988 studia alla New York University con il prof. Peter Campus nei corsi M.A di Videoart e Special Project Mixed Media. Nel 1996 crea la Compagnia Ariella Vidach – AIEP, con cui produce spettacoli e performance interattive presentate in numerosi festival europei.

BACH SONATE E DANZATE

Un violoncello, un corpo. Due strumenti, due artisti che si confrontano con un grande autore : J.S. Bach. Dall’opera completa per violoncello solo, abbiamo selezionato tutti i preludi, ed un una danza per ogni suite.
Le sei danze ed i sei preludi attraversano tutta la composizione restituendone, anche se solo parzialmente, la complessità. Ogni suite si caratterizza con un colore, una sensazione particolare e, spesso, contraddittoria; i preludi soprattutto evidenziano queste sei anime.
Ogni composizione musicale ha determinato una composizione di movimento, in una relazione didascalica tra vettori di movimento e note musicali. Il corpo del danzatore è gradualmente coinvolto in una partitura dall’interno di se, fino a generare movimento e spostamento nello spazio.
Lo spettacolo è un concerto dove la musica diventa fisica, e il corpo si trasforma in strumento musicale, astratto, a-gerarchico. La ricerca di movimento, basata su principi differenti per ogni composizione, vuole portare sulla scena un corpo disponibile, che possa essere puro movimento in armonia con la musica.
«Bach – sonate e danzate» è una sorta di meditazione fisica e in movimento, che possa staccare la spina dell’intellettualità per un momento.

.

Biglietti

Sito T*danse

Dettagli

Data:
19 Ottobre
Ora:
20:00 - 23:00
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, , ,
Organizer:
T*Danse – Danse e Technologie