09
Ottobre
16:00 — 23:00
Cittadella
Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Cuore del progetto “Generi in movimento”, che ha l’obiettivo prioritario di sollecitare la riflessione critica sul significato mistificatorio e strumentalizzante degli stereotipi di genere, è il Festival delle ragazze che si svolgerà il 9 ottobre presso la Cittadella dei giovani di Aosta.

Il Festival delle ragazze tornerà a novembre con ospiti di rilievo nazionale che animeranno una giornata dedicata agli stereotipi di genere nell’educazione, al sessismo linguistico e al femminismo come chiave di lettura della società odierna e come strumento concettualmente utile tanto per le donne quanto per gli uomini.

Venerdì 9 ottobre a partire dalle ore 16 verranno proposti presso il teatro della Cittadella dei giovani un laboratorio di fumetto condotto dalla fumettista e sceneggiatrice Erika Centomo, attività di animazione teatrale guidate da
Stephania Giacobone e giochi letterari per bambin* e ragazz* proposti a partire da una vasta scelta di albi illustrati, fumetti e romanzi per adolescenti e giovani adulti. Ai laboratori potranno partecipare anche gli adulti interessati (genitori, insegnanti, educatori/educatrici).

Alle ore 18 verrà presentato il libro, realizzato dall’associazione Dora, “Storie per volare”. Album illustrati, fumetti e romanzi per ragazzi e ragazze senza stereotipi di genere che raccoglie riflessioni e schede di lettura per districarsi nel
vasto mondo della produzione narrativa destinata ai più giovani e sviluppare percorsi didattici che valorizzino le differenze soggettive, ma anche culturali e sociali in senso lato e soprattutto di genere, secondo un’ottica inclusiva e attraverso linguaggi diversi, dalla scrittura al teatro, dal fumetto all’illustrazione.

Alle ore 21 la giornata si concluderà con la presentazione dell’audiodocumentario “Sentiamoci. Voci di donne dalla pandemia” che raccoglie stralci delle 31 interviste da noi realizzate a donne della nostra regione nei mesi più difficili della diffusione dell’epidemia da Coronavirus. In questa occasione la riflessione verterà soprattutto sull’educazione a distanza, la cosiddetta DAD, e su come è stata vissuta da docenti e dai genitori, in particolare dalle madri, nei mesi in
cui le scuole sono state chiuse. Saranno presenti all’incontro, tra le altre, le quattro psicologhe che hanno partecipato al progetto Sentiamoci commentando, settimana dopo settimana, le testimonianze raccolte: Franca Scarlaccini, Rossana Raso, Laura Cardellino e Simona Iamele.

Dettagli

Data:
9 Ottobre
Ora:
16:00 - 23:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , ,