Il progetto artistico di Cittadella vuole creare un luogo pieno di Bellezza e Arte, armonioso e attrattivo, in cui ogni cittadino possa maturare esperienze costruttive per l’intera comunità. Arte & Cultura possono essere leve di crescita collettiva e di sviluppo di comunità critiche, partecipative e solidali. Partiamo dall’ascolto attivo delle esigenze, dalla valorizzazione delle potenzialità di ogni persona che si vorrà coinvolgere nel progetto di Cittadella; vogliamo rispondere a desideri collettivi, dialogare con i giovani e con il territorio attraverso processi di co-creazione e co-progettazione. 

Parallelamente, il Teatro della Cittadella propone una programmazione di teatro, danza, musica e circo contemporanei, per guardare al mondo con sguardo critico e partecipe: la stagione 2020/2021 segnerà la prima Stagione teatrale del Teatro della Cittadella, che verrà aperta dal festival T*Danse – danse et technologie – festival della Nuova danza di Aosta, dal 5 al 18 ottobre 2020.

Guardare oltre i confini dei linguaggi, oltre le consuete modalità di fruizione della cultura: il progetto di Cittadella proporrà altri luoghi da cui guardare e fare esperienza della cultura, come le residenze, in cui sarà possibile vedere il “dietro le quinte” del processo di creazione di uno spettacolo, interventi artistici site-specific, in cui lo spettacolo esce dal teatro e va in visita in luoghi del quotidiano, spettacoli interattivi e partecipativi, …

Formare e orientare è il binomio che meglio sintetizza la mission dell’area “Arte & Cultura” della Cittadella. La convinzione è che proprio le attività di contenuto culturale, e particolarmente quelle a curvatura artistica, possano sollecitare, smuovere, mobilitare le risorse e le potenzialità dei giovani “in formazione”. In questo processo di orientamento nel mondo, di definizione di sé rispetto agli altri, l’espressione artistica e lo stimolo culturale assumono un ruolo fondamentale, come fonte e spunto di riflessione sul reale, ma anche come occasione di scoperta e introspezione personale.

Le attività proposte saranno molteplici, articolate particolarmente in forma laboratoriale o di campus intensivo laboratoriale, e toccheranno l’area musicale, quella teatrale e il mondo della danza. Non mancheranno occasioni di approfondimento più tecnico-professionale legate a queste discipline artistiche, quali corsi di fonica e luci, musica per il video e il teatro, produzione di contenuti creativi digitali…

La Formazione sarà curata da Enti specializzati nelle varie discipline artistiche, anche in collaborazione con le Scuole del territorio.

Residenze, mise à disposition e proposte artistiche

È in corso nel Teatro della Cittadella un programma di Residenze (stagione 2020/2021), con un artista diverso ogni mese.

È inoltre attivo il dispositivo della “mise à disposition” degli spazi di Cittadella per gli artisti, i musicisti e le compagnie professionali.

Per proporre un’attività o richiedere uno spazio è possibile compilare il modulo online.

La Stagione del Teatro della Cittadella

Il mondo in questo momento impone, per il tramite della pandemia in corso e dei conseguenti decreti, che gli spettacoli in presenza siano vietatiLa Stagione del Teatro della Cittadella, nonostante questo, resiste e, mantenendo le stesse date ed orari e gli stessi artisti previsti inizialmente, si trasferisce online su Voci di Cittadella fino a quando non ci potrà ritrovare fisicamente in teatro.
.
La Stagione del Teatro della Cittadella prende il via il 13 novembre e proseguirà fino al mese di maggio. Di volta in volta, fino a quando non sarà nuovamente possibile accogliere il pubblico in teatro, gli appuntamenti di arti performative, musica e cinema verranno trasformati in attività alternative legate al lavoro dei differenti artisti.
.
La pagina internet dedicata è in continuo aggiornamento e disponibile all’indirizzo  https://www.vocidicittadella.com/stagione-teatro-2020-2021/