Riusciresti a riconoscere un oggetto solo toccandolo o ad orientarti basandoti sui suoni e rumori che ti circondano?
TEUPTEUPOU! è l’occasione giusta per scoprirlo. Fin dai nostri primi momenti di vita, gli occhi risultano essere il principale organo attraverso il quale il nostro interiore entra in contatto e si confronta con la realtà circostante; tramite la vista analizziamo e distinguiamo le forme, i colori, le distanze, la profondità… Capita addirittura di arrivare a “pensare con gli occhi”: i pregiudizi sono un esempio lampante di come il nostro cervello induce la nostra mente a valutare una
situazione, un’immagine o le persone sulla base di come esse appaiono (colore della pelle, forma fisica, modo di vestire…). Come immagineresti la tua vita se da un momento all’altro ti trovassi privato di questi stupefacenti strumenti? Riusciresti ad orientarti nel mondo, a vivere le stesse emozioni, a provare le stesse sensazioni che provi oggi?

A queste e altre domande prova a rispondere l’evento TEUPTEUPOU!, organizzato dai giovani partecipanti al progetto di formazione “Cactus Lab: it could work!”. L’iniziativa intende da un lato sensibilizzare alle difficoltà quotidiane affrontate dalle persone non vedenti o ipovedenti in una società fatta su misura per chi non ha limitazioni visive, e dall’altro lato si propone di accompagnare i partecipanti nel compiere un’esperienza sensoriale nella quale, privati temporaneamente della vista, si valorizzeranno gli altri quattro sensi.

L’evento, organizzato come una visita guidata bendati all’interno della struttura della Maison Gargantua di Gressan, sotto la scrupolosa guida di un membro dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Valle d’Aosta, porterà quindi i partecipanti, tramite degustazioni di prodotti locali espressamente selezionati e varie attività studiate appositamente, a riscoprire l’importanza dei cinque sensi e quanto spesso essi vengano dati per scontati. Infine, non mancherà l’occasione di socializzare e condividere le proprie esperienze in uno spazio rilassato dove verrà proposta una selezione di cocktail (alcolici o analcolici) ideati ad hoc per proporvi un’altra esperienza multisensoriale.

TEUPTEUPOU! è frutto di diverse collaborazioni con realtà locali, tra cui il Gruppo Giovani del FAI e l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Valle d’Aosta.

L’evento si svolgerà venerdì 8 luglio 2022 presso “Maison Gargantua” in Frazione Moline 3 a Gressan (AO), a partire dalle ore 18.00. Sono previsti quattro turni di visita, da un’ora ciascuno, per un massimo di dieci persone per ciascuna fascia oraria.

L’evento è a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, compilando il modulo al seguente link: https://forms.gle/dLs7X9ZWDWmwqzVa7 .

Il progetto “Cactus Lab: it could work!” è finanziato dall’Assessorato Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate della Regione autonoma Valle d’Aosta tramite l’Avviso pubblico “2-2021” per favorire progetti ed iniziative a carattere locale e/o regionale capaci di generare nuove possibilità e soluzioni a problemi e priorità che impattano sulle giovani generazioni, a valere sulle risorse del Fondo regionale per le politiche giovanili ai sensi della L.R. 12/2013. L’iniziativa è organizzata da Long Neck Doc Associazione Culturale in collaborazione con il Comune diGressan, il CVS Valle d’Aosta e la Cittadella dei Giovani.

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2015 Cittadella dei giovani | Made with love by bioandjules.
Seguici: