Una festa per salutare la fine dell’estate, ma anche e soprattutto per chiudere un biennio di gestione ed inaugurarne uno nuovo: dal 24 al 26 settembre la Cittadella dei Giovani è in Festa, ed è pronta ad accogliere i valdostani con tre giorni di eventi che sono lo specchio delle tante anime di Cittadella e delle attività svolte fin qui.

Mostre, laboratori, concerti, proiezioni, esibizioni, performance: decine di appuntamenti per tutti i gusti e tutte le età che inizieranno nel pomeriggio di venerdì 24 per concludersi la sera di domenica 26 settembre, coinvolgendo i diversi spazi della struttura di Via Garibaldi.

Si chiude un primo biennio di attività dell’attuale gestione di Cittadella e se ne avvia un altro, che andrà fino all’autunno del 2023 – ha detto il Direttore di Cittadella dei Giovani, Jean Frassy, nel corso della conferenza stampa di presentazione della Festa. In questo ideale punto di svolta, che speriamo segni anche il superamento delle misure più restrittive per il contenimento della pandemia, abbiamo voluto organizzare una manifestazione con eventi e proposte legate alle diverse attività artistico-culturali e sociali che portiamo avanti, molto spesso in collaborazione con altri soggetti del territorio. Questa kermesse per noi rappresenta un bilancio e un modo di inaugurare il prossimo periodo, che speriamo sia più libero dalle costrizioni che hanno pesantemente condizionato l’aggregazione e la socialità“.

Con la proroga della concessione di due anni per Cittadella dei Giovani e per la città di Aosta inizia una nuova era – ha annunciato l’Assessore alle Politiche giovanili del Comune di Aosta, Samuele TedescoVogliamo portare avanti lo spirito di internazionalizzazione e la connessione con altre realtà anche al di fuori dei confini della Valle d’Aosta. Di sicuro la pandemia non ha aiutato la struttura, luogo di scambio ed aggregazione per eccellenza, ma – al di là di questioni e critiche politiche – Cittadella ha saputo continuare a garantire numeri ed attività per contrastare il disagio giovanile anche durante il lockdown. Continueremo a lavorare cogliendo e superando le molteplici sfide che si presenteranno: Cittadella dei Giovani ha dimostrato di saper incarnare il concetto di resilienza”.

.

IL PROGRAMMA DELLA FESTA 

La festa inizia venerdì 24 settembre con un pomeriggio di musica. Dalle 16.30 alle 19.30 ci sarà l’Open Day di Suono Gesto Musica Danza. In serata, alle 21 nell’area dello skate park, si potrà assistere ad alcune proiezioni a tema skateboard, iniziativa a cura di AIACE VdA e degli Skaters Attivi di Aosta: il primo corto è Learning to skateboard in a war zone (if you’re a girl), diretto da Carol Dysinger ambientato a Kabul. A seguire Bowl  de Campagne diretto da Olivier Lamberted infine a Gaza Freestyle, una raccolta di video e immagini.
.
Sabato 25 settembre sarà una giornata ricchissima di eventi. Si comincia con alcuni documentari e progetti audiovisivi dedicati ai giovani e al mondo del lavoro nella Sala Expo. Dalle 15 alle 18.30 ci sarà la presentazione del progetto di avvicinamento al lavoro per i giovani RE-CONNECT, che comprende anche la proiezione in anteprima della Workcomedy “La mia non è una vita da film”, miniserie in otto puntate prodotta dalla Cittadella con la regia di Fabio Réan. Dalle 15 alle 18, presso lo Spazio Associazioni, si terrà il Re-start party dove ognuno potrà presentarsi con il proprio oggetto, da riparare e, grazie all’aiuto di volontari preparati e disponibili, imparare in pochi passi ad aggiustare tutto, o quasi. Il Teatro della Cittadella, per tutto il pomeriggio accoglierà il laboratorio Rap Freestyle con dj set/open mic e interviste ai musicisti della serata, e dalle 18.30 alle 20, ospiterà il contest di street dance The Cypher Summer Edition. L’evento si concluderà con uno Show battle, in cui otto ballerini valdostani si sfideranno a passo di danza. Infine, la sera (in cortile, se il meteo lo permetterà), tre concerti con ospiti prestigiosi che incontreranno i gusti di tutti: si partirà alle 21.30 con il concerto del trapper Neima Ezza, per poi lasciare spazio allo showcase di Babaman, vera e propria istituzione del panorama raggamuffin/reggae/hip hop italiano, che sarà preceduto dall’esibizione del giovane  artista Urban Pop valdostano Peter Blame.

.
Domenica 26 settembre, dalle 10.30 alle 12 presso il Teatro della Cittadella, ci sarà la presentazione del libro “La montagna capovolta: le migrazioni narrate ai bambini” di Francesca La Mantia e Cinzia Battistel a cura di Libera VdA, con una drammatizzazione del testo per bambini di tutte le età. Nel pomeriggio alle 15 l’associazione Solal presenta il videodocumentario realizzato nell’ambito del progetto “Prendi in mano il tuo futuro” , in cui dieci tra ragazzi e ragazze valdostani sono protagonisti di un video documentario in cui parlano di sé, delle proprie passioni, abilità e competenze, di quello che desiderano e di cui hanno bisogno per realizzarsi e realizzare i progetti che stanno loro a cuore. A seguire, un momento di conclusione del progetto Lumturo con la proiezione di un video realizzato da alcuni giovani partecipanti, e poi la proiezione di “Piazza Marina 51”, videodocumentario sullo spettacolo dei due artisti Lorenzo Covello e Zoé Bernabeu. Alle 17:30 si potrà assistere alla performance di Arcangela Redoglia, insegnante di acrobatica aerea, e alle 18 iniziano i concerti con “Live bands – Long Playing”, con la band horror punk/metal Deathskullz e il musicista e cantautore punk/rock Lester Greenowski. Infine, la festa della Cittadella si chiuderà, alle 19, con l’inaugurazione del murales dello skatepark, realizzato da Mala in collaborazione con i ragazzi del Laboratorio di Murales r_EXIST che inizierà il 22 settembre.
.
Durante i tre giorni della festa si potrà assistere alle mostre del Progetto Physis a cura di ColLabForArt, del laboratorio di fumetto “Nei suoi panni” dei progetti “La repubblica del lavoro” e Lumturo.
.

Come da normativa vigente, l’accesso agli eventi potrà avvenire solo se in possesso del Green Pass. La prenotazione ai singoli eventi è consigliata e sarà possibile effettuarla online, chiamando il mumero 0165 35971 o scrivendo a info@cittadelladeigiovani.it.

Il programma completo e dettagliato della Festa della Cittadella è disponibile all’indirizzo https://www.vocidicittadella.com/festa-della-cittadella-2021/

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2015 Cittadella dei giovani | Made with love by bioandjules.
Seguici: