Il 25 novembre si celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. La Cittadella dei Giovani, che da sempre opera secondi valori di uguaglianza sociale e contro ogni tipo di discriminazione e violenza, ha messo in campo alcune iniziative che si inseriscono in questo panorama. Mercoledì 25 novembre alle ore 17 ci sarà la tavola rotonda virtuale “Per costruire un altro spazio”, alla quale parteciperà anche il collettivo di donne artiste La Furibunda, in residenza artistica in Cittadella dal 23 al 30 novembre per lavorare alla realizzazione del suo primo progetto, Per una lucciola: un lavoro che parla delle donne che combattono per costruire un altro spazio, un altro punto di vista, che le porti a ritrovare la meraviglia del mondo. Il lavoro del collettivo, presentato dalla co-direttrice artistica di Cittadella dei Giovani Elena Pisu, sarà lo spunto per un dialogo aperto in diretta streaming a cui parteciperanno diversi rappresentanti del mondo sociale e istituzionale valdostano moderati dalla giornalista Nathalie Grange. Interverranno Anna Ventriglia, Presidente del Centro donne contro la violenza di Aosta; Ana Maria Eliggi, membro del Comitato direttivo del CSV; Barbara Capelli, Jean Dondeynaz, Claudio Albertinelli e Ramira Bizzotto, segretari generali dei sindacati Cgil, Cisl, Savt, Uil; Francesco Filograno, dirigente della Squadra Mobile della Polizia di Stato; Laura Ottolenghi, Consigliera regionale di parità e Clotilde Forcellati, Assessora alle politiche sociali, abitative e alle pari opportunità del Comune di Aosta. L’evento è organizzato da Cittadella dei giovani di Aosta e Ufficio Consigliera di Parità della Regione autonoma Valle d’Aosta in collaborazione con CSV Valle d’Aosta – Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta. Sabato 28 novembre ci sarà la terza parte del Festival delle ragazze, ideato dall’associazione Dora Donne in Valle d’Aosta. Alle 18 Giulia Blasi, autrice del libro Rivoluzione Z. Diventare adulti migliori con il femminismo dialogherà con le ragazze e le donne che hanno partecipato al gruppo di lettura organizzato per l’occasione sul femminismo come strumento per leggere il presente e costruire un futuro più equo per tutti e tutte, senza violenze e discriminazioni. Sempre nell’ambito del Festival delle ragazze, alle 21 La Furibunda sarà ancora protagonista di “Intorno alla sparizione della bellezza”, un confronto al quale prenderanno parte Nora Demarchi, Stephania Giacobone, Agnese Molinaro e Simonetta Pedicillo – donne valdostane attive nel campo del teatro, del cinema e delle arti visive – per parlare della funzione e del valore dell’espressione artistica nell’indagine di sé e delle relazioni tra i generi. Le iniziative del 25 novembre verranno trasmesse in diretta streaming sul canale YouTube e sulla pagina Facebook della Cittadella dei Giovani, mentre il Festival delle ragazze sarà visibile anche sulla pagina Facebook di Dora , oltre ai canali di Cittadella. I video saranno poi disponibili sulla piattaforma online Voci di Cittadella.
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2015 Cittadella dei giovani | Made with love by bioandjules.
Seguici: