Combattere gli stereotipi di genere, promuovere le pari opportunità, scardinare clichés e discriminazioni. Questi sono alcuni degli obiettivi del progetto “Generi in movimento”, ideato dall’associazione di promozione sociale Dora donne in Valle d’Aosta e finanziato dal CSV e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, che vedrà il suo momento culminante venerdì 9 ottobre alla Cittadella dei Giovani con il “Festival delle ragazze”.

Tre sono gli incontri programmati per la giornata, inizialmente prevista per il 4 settembre e poi rinviata per motivi organizzativi: si comincia, dalle 16 alle 18, con attività laboratoriali per bambini/e, ragazzi/e e adulti, giochi teatrali, letture ad alta voce ed un laboratorio di fumetto dedicato a tutti; si continua, dalle 18 alle 19.30, con la presentazione del libro Storie per volare. Album illustrati, fumetti e romanzi per ragazzi e ragazze senza stereotipi di genere; a concludere la giornata, dalle 21, la presentazione dell’audio documentario Sentiamoci. Voci di donne dalla pandemia che raccoglie stralci delle 31 interviste realizzate a donne della nostra regione nei mesi più difficili della diffusione dell’epidemia da Coronavirus, con una riflessione sul ruolo della scuola e della didattica a distanza in questo periodo. Saranno presenti all’incontro, tra le altre, le quattro psicologhe che hanno partecipato al progetto Sentiamoci commentando, settimana dopo settimana, le testimonianze raccolte: Franca Scarlaccini, Rossana Raso, Laura Cardellino e Simona Iamele.

Nell’ambito dello stesso progetto “Generi in movimento”, ad agosto e settembre si è tenuto un ciclo di tre videoconferenze, sempre a cura di Dora – Donne in Valle d’Aosta, disponibili sul sito di Voci di Cittadella all’indirizzo www.vocidicittadella.com/generi-in-movimento-webinar-di-approfondimento.

Il “Festival delle ragazze” tornerà poi sabato 7 novembre con ospiti di rilievo nazionale
che animeranno una giornata dedicata agli stereotipi di genere nell’educazione, al sessismo linguistico e al femminismo come chiave di lettura della società odierna e come strumento concettualmente utile tanto per le donne quanto per gli uomini.

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2015 Cittadella dei giovani | Made with love by bioandjules.
Seguici: